Come gestire le notifiche email di social network e newsletter

Shares

Quante volte siamo immersi nel lavoro, nello studio o in qualsiasi altra attività che ci sottrae (anche piacevolmente) molto tempo al giorno? Quante volte non vogliamo essere distolti da nulla, se non solo da una bella notizia?

Molte volte mi sono ritrovato in questa situazione. Ti spiego meglio. Lavoro nel web da un po’ di tempo, e molto spesso sono in attesa di importanti notizie.

Prima, quando ancora studiavo, succedeva che mentre ero piantato con la faccia sui libri sentivo il suono di notifica email che proveniva dal mio iPhone. Ero impaziente di vedere se era la risposta che attendevo, oppure chissà quale importante avvenimento… invece era solo l’ennesima email di non so quale newsletter o sito caduto ormai nel dimenticatoio da tempo.

La ricezione continua di questo tipo di email ha generato in me negli anni di studio ma, soprattutto, ora che lavoro come Freelance, l’irritazione infinita verso questo genere di notifiche che interrompono continuamente la mia bella attività.

Per questo motivo, se la pensi come me, oggi ho deciso di raccogliere delle informazioni utili per poter cancellarsi da eventuali newsletter inutili e spammose” (così le definisco), e come gestire le notifiche email che riceviamo dai social network.

 

Disattivare notifiche email da Social Network

facebook-notifichePartendo dall’apri pista dei social network, Facebook. Io personalmente ho annullato da molti anni tutte le valanghe incontrastate di simpatiche email che ricevevo direttamente dal mio amico Zuckerberg 😀

Arrivando subito al dunque, ci vorrà pochissimo per farlo.

C’è un primo metodo molto semplice e immediato che ti permetterà di annullare la ricezione continua di email cliccando direttamente sulla dicitura “annulla aggiornamenti” che troverai in una delle email ricevute da Facebook. Questo tipo di funzione, andrà a disattivare tutte le notifiche riguardanti quella determinata azione.

Ad esempio l’esclusione delle notifiche per aver ricevuto un messaggio privato, oppure per un poke, o ancora per una richiesta di amicizia e per qualsiasi altro “respiro” venga fatto su Facebook 😉

Un altro metodo sempre alla portata di tutti: potrai accedere cliccando qui. Dalla finestra che si aprirà potrai scegliere di deselezionare manualmente tutte le notifiche che non vorrai più ricevere.

 

twitter-notifichePassando ad un altro social molto conosciuto, quello dell’uccellino blu, ovviamente parlo di Twitter.

Se ti sei iscritto da poco sicuramente sarai inondato dalle innumerevoli email ricevute per ogni tweet, retweet, preferito, mention ecc. Io attualmente ho disattivato tutte le notifiche, sia per una questione di risparmio batteria dell’iPhone e, soprattutto, perché proprio non le sopporto. Decidendo di mantenere attiva solo la notifica email dei DM, o più conosciuti come messaggi privati.

Recandosi nel menù impostazioni di Twitter, a cui si può accedere cliccando sul simbolo dell’ingranaggio che vediamo in alto a destra nella propria home. Ora nella sezione “Notifiche via mail” possiamo scegliere, tra una vasta lista, quali lasciare attive e quali deselezionare per non riceverle più.

Dopo aver deciso quali ricevere, scorrere giù e cliccare su “Salva modifiche“. Il gioco è fatto! 😉

 

google-plus-notificheIl social network del governatore del web, che sta prendendo piede sempre più, parlo di Google Plus. Inizialmente poco capito da molta gente, e io lo odiavo principalmente per la raffica di email per ogni persona che mi seguiva o pubblicava qualcosa in gruppo in cui sono iscritto. Una vera maledizione!

Iniziando a conoscere Google Plus e tutte le sue potenzialità mi sono sempre più affezionato, fino a cercare di capire a fondo come potevo evitare quel brutto “neo” delle 100 email al giorno.

Dunque, andando nella home del proprio profilo di Google +, posizionandosi con il cursore del mouse sulla voce “Home” in alto a sinistra, apparirà automaticamente un menù a tendina, e scorrendo si potrà accedere alle impostazioni

Dopodiché scorrendo giù tra le varie impostazioni, troviamo la voce “Ricezione notifiche”, e scegliere quali attivare o deselezionare in una vasta lista di tutte le esclusive funzioni del social network.

 

linkedin-notificheAnche il social network più professionale che ci sia ha vari tipi e frequenze  di notifiche, sto parlando di LinkedIn. 

Con il mio lavoro è opportuno scegliere bene quali sono le email da ricevere e quali possono rivelarsi superflue. Nel caso di LinkedIn, è sempre molto utile mantenere attive le notifiche nei gruppi. Io personalmente ho attive quelle sugli annunci di lavoro che mi vengono inviate a frequenze di ogni due giorni (puoi scegliere tu); non si sa mai che arrivi l’offerta lavorativa che potrebbe comunque interessarti un giorno.

Anche qui come nel caso di Facebook (e anche Twitter, ma non l’ho riportato per evitare la ridondanza) è possibile disattivare l’aggiornamento direttamente da una delle email che riceviamo da LinkedIn, cliccando su “Annulla l’iscrizione” che troviamo all’interno. Oppure dalla pagina delle impostazioni email del proprio profilo personale.

Per accedere alle impostazioni posiziona il cursore del mouse sulla tua foto nella parte superiore destra della tua home e seleziona “Privacy e impostazioni.

È possibile che ti venga richiesto di effettuare l’accesso. Clicca sulla scheda “Comunicazioni” sulla sinistra, e poi su “Imposta la frequenza delle email” per selezionare le email che vuoi ricevere e la frequenza con cui vengano inviate.

 

pinterest-notificheAnche Pinterest potrebbe creare irritazione e sgomento (esagerando un po’ 🙂 ) con le sue continue email di pin repin eccIn realtà, come avrai capito, anche qui il discorso è similare. Basta andare nelle impostazioni, a cui potrai accedere cliccando sul tuo nome in alto a destra e nel menu che ti apparirà a tendina. Sulla sinistra troverai la dicitura “Notifiche email“.

Anche qui hai una vasta gamma di scelta. Potrai scegliere e decidere tu quali email ricevere. Io le ho disattivate quasi tutte, tenendo attive le notifiche sui repin e i commenti. Poi ovviamente dipende dal core tua attività. Se avrai un’azienda, ovviamente ti interesserà mantenere attive determinate notifiche, ecc.

 

Disattivare notifiche email da Newsletter

newsletter-notificheQuesta forse sarà la parte più interessante, perché probabilmente la maggior parte delle email “spazzature” arrivano soprattutto da le newsletter a cui siamo iscritti e a cui probabilmente, e molto spesso, pensiamo che sia stato qualcun altro a iscriverci, proprio perché non abbiamo il più remoto ricordo di quando abbiamo compiuto la folle operazione d’inserire la nostra email in un form per mailing list 😀

Tranquillo, ci sono due modi molto semplici. Il primo è aprire l’email (odiosa) ricevuta e (come già visto su) cliccare su “Annulla iscrizione“, “Unsubscribe” o altre diciture che possano avere a che fare con l’azione di porre fine alla valanga.

L’altro modo riguarda un interessante tool uscito pochi mesi fa. Questo nuovo strumento permette di cancellare la propria iscrizione alle newsletter in pochissimi click. Si tratta di Unroll.me. La schermata iniziale è molto minimale è intuitiva, il servizio ti chiederà di inserire il tuo indirizzo email che vuoi sottratte alle iscrizioni.

Una volta inserito l’account di posta elettronica, ti verrà richiesto di confermare e autorizzare i tuoi dati, spuntando anche la casella “I agree“. Dopodiché il sistema automatizzerà tutto in pochissimi secondi, fornendoti il numero di newsletter alle quali sei iscritto e la possibilità (per ognuna di essa) di disiscriverti con un semplice click.

 

Come avrai potuto notare anche tu, quest’ultimo servizio era la chicca finale che volevo lanciare. Per me è una vera manna dal cielo, da quando l’ho scoperto. Unroll.me ti permette di cancellare le iscrizioni fino a un massimo di 5, e per sbloccare questo vincolo ti verrà chiesto solamente di condividere il servizio. Giustamente per poter farlo conoscere ai tuoi amici e enfatizzare il passaparola.

Bene, spero ti sia stata utile questa guida e che ne farai buon uso. Ricorda di non eliminarti dalla mia newsletter eh! 😉 🙂