Ciò che di profondo giace in noi

Shares
A volte l’insicurezza che abbiamo dentro, nel profondo ci porta a non affezionarci alle persone. Anche se abbiamo la consapevolezza che queste persone ci vogliono bene e ci amano, scatta in noi quel pensiero contrastante. Subentra quella parte razionale che ci limita e ci dà la giusta causa per poterci sottovalutare, credendo che sia impossibile che una persona si possa innamorare dei nostri difetti.
Nel momento in cui sottovalutiamo noi stessi è come se, pur con la consapevolezza di avere una persona che ci ama, sopravvalutassimo l’amore dell’altro nei nostri confronti.
È tutto un circolo che si viene a creare, parte da noi, dalla nostra sfiducia e va oltre ogni gesto e parola che ci dimostra la persona che ci ama.
Se trovate una persona che vi apprezza, lasciatele lo spazio per farlo e, soprattutto, permettetele di dimostrarvelo, senza guardare al futuro, vivete il presente e non reprimete ciò che avete dentro. Viviamo nell’era delle emozioni, cerchiamo di tener strette quelle che ci regalano.