Qualche consiglio per la vacanza in Croazia d’estate

Shares

La scorsa settimana sono stato in Croazia, uno dei posti che avrei potuto vedere qualche mese fa, ma che per motivi di salute mi è saltato. Il destino, però, ha fortemente voluto che io e la Croazia ci incontrassimo comunque per la prima volta quest’anno e magari per una vacanza! 🏝

Un post condiviso da Marko Morciano △ (@markomorciano) in data:

In verità la mia non è stata una vera e propria vacanza, o meglio, formalmente no, ma praticamente ho deciso di rilassarmi il più possibile e staccare da tutto per almeno 5 giorni, prima di concedermi le mie vere ferie ad Agosto nel mio incasinatissimo Salento ☀️

Ma veniamo al dunque. Siccome in tanti mi avete scritto per chiedermi informazioni riguardanti la vacanza in Croazia, ho pensato di scrivere un articolo con qualche consiglio, nonostante il mio tempo in quest’ultimo periodo sia molto molto limitato per via del lavoro e del trasloco soprattutto.

In Croazia ho avuto la stra-super-mega-opportunità di alloggiare in uno degli hotel più belli di sempre, con piscina, spiaggia privata e spa annessa, Le Méridien LAV. Come puoi vedere dalla foto, qui è quando riuscivo a dormire con gli occhi aperti 😂 e bene sì, la vasca idro massaggio a 40° fa questi effetti.

 

Ovviamente la Croazia, specificamente Spalato (Split) è facilmente raggiungibile da Roma con il volo diretto di Vueling ✈️💛 e in soli 45 minuti ti ritrovi già dall’altra parte della costa. Pronto per una vacanza in Croazia.

Un post condiviso da Marko Morciano △ (@markomorciano) in data:

Sarò breve in questo post perché, come dicevo prima, essendo stata una vacanza lavoro in Croazia non ho avuto molto margine di girare per vedere molti posti. Ed ecco che qui scatta subito il primo consiglio assoluto: non andare in Croazia senza un mezzo proprio, o comunque non pensare di poter vedere molti posti contando solo sui tuoi piedi e sui mezzi.

Io, ad esempio, per arrivare a Spalato (che sembrava la cosa più fattibile, visto che l’hotel era a qualche km di distanza) ho preso un autobus che passava ogni mezz’ora e che ci mette mezz’ora per fare 7-8 km. Insomma, non è molto comodo viaggiare coi mezzi, forse perché sono contati su una mano. Quindi consiglio di affittare un mezzo oppure portare il proprio (che è meglio).

Un post condiviso da Marko Morciano △ (@markomorciano) in data:

Riguardo a Spalato posso sicuramente dire che è una città che stupisce. Io personalmente sono rimasto colpito davvero tanto, forse perché affascinato dalla storia che la circondava o forse perché mi sembrava di essere in Game Of Thrones, non lo so… resta il fatto che spalato è da vedere.

Qui c’è un album di foto, tra cui alcune di Spalato, pubblicato sulla mia pagina Facebook.

Spalato è davvero un museo a cielo aperto. Il punto panoramico della città è il Parco Marjan, da cui si può ammirare praticamente tutta la città più alcune isole limitrofe. Proprio a proposito delle isole, da Split è possibile prendere davvero qualsiasi traghetto/catamarano per raggiungere Brac (Isola della Brazza), Bol, Supetar e molte altre. È possibile acquistare anche il biglietto online, però consiglio di farlo molto prima (sul catamarano), visto che le isole in Croazia d’estate sono praticamente invase.

Io per esempio, essendo in una posizione geograficamente non comoda e non avendo un mezzo proprio non ho potuto organizzarmi per vederle, ma ci ritornerò sicuramente. Inoltre la durata del viaggio è di circa 50 minuti per Supetar e Bol e il prezzo del biglietto è di circa 10 euro andata e ritorno.

Un altro consiglio spassionato che posso darti riguarda le Kune, la moneta del luogo, e anche quanto si spende in Croazia. C’è da dire che il luogo in cui mi trovavo io con l’hotel era piuttosto ad alte stelle, visto che tutti i locali vicini erano associati a Le Méridien, per cui not very cheap. Però al di là di questo, facendo un giro a Split ho notato che non è poi così economica o, per lo meno, non più economica dell’Italia. Il consiglio che ti do è di cambiare qualche euro in Kune perché molti commercianti non hanno il pagamento con POS, ma solo contanti.

Per una cena buona si spendono anche intorno ai 30 euro a testa. Poi ovviamente dipende sempre dove vai. Io però ho scoperto un posticino davvero carino, sulla spiaggia di Podstrana, a qualche centinaio di metri dall’hotel, si chiama Restaurant-Pizzerija “IN”, un posto decisamente spartano, ma che regala una cena col tramonto senza paragoni oltre ché accessibile e molto buono. Prendi i medaglioni di maiale e vedrai che poi mi ringrazierai 😜

Un altro posto, questo molto chic invece, è 7 Palms Bar and Grill, sempre sulla spiaggia tranquilla di Podstrana ed è davvero caratterizzato da un’atmosfera magica! Qui invece ti consiglio i calamari grigliati 🐙

Per il resto diciamo che non ho altri consigli da darti, purtroppo, ma posso dirti che il mare è davvero molto bello, quasi quanto quello del Salento 😜 e che in Croazia ho visto i tramonti più belli.

(Se vuoi sapere con quale filtro ho scattato questa foto vai nella sezione shop del menù 😉)

La vacanza in Croazia per me è stata di totale relax, non si vede? 😍

Un post condiviso da Marko Morciano △ (@markomorciano) in data:

 

E con una vista dalla stanza che mi manca troppo 😭 voglio ritornarciiii!!!

Elementi immagine in evidenza: Freepik.com