10 plugin WordPress necessari per il tuo blog

Questo articolo è solo per chi possiede un blog/sito su piattaforma wordpress.

Quando decidiamo di aprire un blog, innanzitutto dobbiamo scegliere il tema (o temi) degli argomenti che tratteremo. Scegliamo un ottimo servizio di hosting, una bella grafica ed è quasi tutto pronto per iniziare l’avventura.

Io ho da poco rivoluzionato il mio vecchio blog (che oggi è questo), ma prima di farlo ho effettuato tantissime ricerche per cercare di capire quale fosse il tema più adatto alle mie esigenze, la veste grafica più vicina al mio stile di comunicare, e via via dicendo.

Alla fine sono riuscito a trovare qualcosa che fosse in grado di combinare tutte le mie passioni. Scrittura online, social media, blogging, fotografia, grafica e pubblicità. Quindi avevo bisogno di un tema che fosse in grado di soddisfare queste mie diverse esigenze e che fungesse da blog e da portfolio.

Però, durante il percorso da blogger ti rendi conto di aver bisogno di più. Inizi a capire che è importante avere una lista degli articoli correlati subito dopo la fine di un post, per invogliare il lettore a continuare la navigazione sul tuo blog; vorresti i bottoni di condivisione, però quelli fighi, con il contatore totale delle condivisioni.

Fino all’estremizzazione della perfezione. E non si finisce mai di cercare tutto ciò che può rendere il sito sempre più funzionale e accattivante. Vuoi fare sempre di più per offrire un’esperienza migliore a chi ti segue e ti legge.

Tutto ciò per dirti che oggi ho deciso di elencarti i 10 plugin WordPress che ritengo necessari per migliorare il proprio blog e renderlo più efficiente.

Spero li troverai utili 😉

Cominciamo subito:

1Come già dicevo prima, i bottoni per la condivisione sono fondamentali per espandere i propri contenuti e farsi conoscere. Si sa che la condivisione è sempre ben accetta e amplia il cerchio dei potenziali clienti/utenti/lettori.

Ci sono tantissimi plugin wordpress che permettono di personalizzare la grafica dei tastini social, io personalmente ne ho provati un po’, ma ad oggi posso dire che  Cresta Social Share Counter sia il migliore.

È semplice da modificare. Permette di impostare la forma dei bottoni (scegliendo tra una folta lista); il colore dello spazio counter; inserire i bottoni nelle varie sezioni del blog (home, post, pagine, ecc) e deciderne l’animazione (anche qui molte possibilità di scelta). E davvero tantissime altre funzioni.

Mi piace questo plugin perché è molto semplice da settare, pulito e funzionale. Inoltre con la funzione counter è possible visualizzare il totale delle condivisioni.

 

2Quante volte vi è capitato di leggere un articolo, arrivare alla fine e trovare nuovi titoli di altri post interessanti e magari ci cliccate su per continuare la lettura? A me capita spesso (qualità contenuto permettendo).

Ci sono ottimi plugin che permettono di inserire alla fine di ogni articolo una serie di altri post pubblicati in precedenza, che sono correlati con l’argomento di quello appena letto. Io utilizzo Zemanta. Facile da installare e modificare. Permette di inserire anche le immagini in evidenza per ogni post.

 

3Oltre agli articoli correlati, lo stesso effetto lo ho quando visito un blog, leggo un post e a un certo punto mi spunta una finestra che richiama la mia attenzione, e che contiene un elenco di articoli interessanti ai quali non posso resistere.

Il più delle volte ci clicco su e continuo la lettura. Ciò scaturisce dal fatto che se un articolo è popolare vuol dire che ha destato interesse in molti lettori, per cui io potrei essere potenzialmente l’ennesimo lettore di quell’alta percentuale.

Per questa funzione c’è un plugin molto efficiente che suggerisco, si tratta di UpPrev, che fa apparire gli articoli impostando i criteri di scelta che possono essere “recenti” “related” “random” ecc. inoltre c’è un plugin che funziona nello stesso modo, ma fa apparire gli articoli “con più mi piace” (rilevati dalle condivisioni Facebook) e si tratta di Facebook Recommendations Bar.

 

4Per aumentare le interazioni all’interno del vostro blog, e renderlo una sorta di spazio virtuale in cui più persone possono dire la proprio opinione oppure muovere una critica (magari costruttiva) nei confronti di un tuo articolo, c’è un ottimo plugin!

Si tratta di Disqus. È una sorta di social, in cui ogni utente ha il suo profilo personale, con la propria descrizione e può decidere di seguire altri “commentatori”, ed essere seguito. Tutti i commenti lasciati possono essere letti all’interno della bacheca Disqus di ogni utente.

Ci si può connettere in modo semplice, effettuando il login attraverso i social Facebook, Twitter o Google, oppure ancora per email. È un plugin molto utilizzato e sicuramente tra i migliori. Io lo preferisco a tutti 😀

 

5Per migliorare il linguaggio e la SEO dei tuoi articoli sfrutta le potenzialità di SEO by Yoast! Con questo plugin è possibile modificare e verificare l’efficienza della SEO di ogni tuo post.

Inserendo il titolo SEO, la metadescription e le keyword ti verrà segnalato il grado di SEO dei tuoi post. Così potrai migliorare passo dopo passo, post dopo post 😉

 

6Per chi lavora nel web è importantissimo utilizzare i social network. È quindi utile e giusto condividere i propri articoli per diffondere i contenuti del proprio blog.
A questo proposito ti suggerisco Tweetily. Questo plugin è semplice da utilizzare. Una volta configurato e collegato al proprio account crea e pubblica automaticamente dei tweet.

Una funzione molto utile è la possibilità d’impostare la pubblicazione di post random. Quindi ogni tot ore (il tempo lo decidiamo noi) vengono condivisi gli articoli, prelevati dai più datati e recenti e, inoltre, trasforma in un colpo solo i tag in hashtag.

 

7È necessario sapere che le immagini caricate sul nostro blog hanno un’importanza da non sottovalutare. Infatti, se caricate senza ridurne il peso (kb) potrebbero intaccare l’efficienza del sito.

Immagini troppo pesanti che raggiungono 1 MB non aiutano a velocizzare il sito. Per questo motivo ci sono molti software che ne permettono la riduzione in tempi brevi.

Io utilizzo un plugin wordpress molto efficace. Si chiama WP smush.it. La funzione è, appunto, quella di allegerire le immagini in automatico una volta caricate sul blog. Inoltre per le vecchie immagini pesanti, già presenti, sarà possibile elaborarle e ridurle con un solo click.

 

8Quando vorresti apportare delle modifiche al tuo sito non è carino lasciarlo pubblico. Si rischia di incorrere in disfunzioni del sito o strane anomalie, per vie delle modifiche in contemporaneo.

Per risolvere questo inconveniente c’è Maintenance Mode, un plugin che permette di far apparire una pagina di “sito in manutenzione”, in modo semplice, veloce e simpatico. Infatti, c’è la possibilità di scegliere tra vari screen di manutenzione.

 

9Il monitoraggio delle condivisioni è importante per l’attività del blogger. Un utilissimo plugin per svolgere questa funzione è Social metrics.

In un colpo solo avremo subito le statistiche dei tweet, like, +1 e in share (linkedIn) dei nostri post sui vari social.

 

10In ultimo, ho lasciato una chicca! Almeno lo è per me. A volte succede di caricare immagini errate: con un testo scritto male, un accento errato (io sono fissato per gli accenti :D) ecc.

Il problema sorge quando ce ne accorgiamo. Dopo la pubblicazione ormai è troppo tardi? In realtà no! C’è un plugin fantastico che permette di sostituire l’immagine “errata” con un solo click ed è Enable Media Replace. Permette di caricare un’immagine e sostituire la vecchia, oppure crearne una nuova e aggiornare automaticamente tutti i link al vecchio file presenti sul sito per rimandarli a quello nuovo.


Anche qui aggiungo un’ultima chicca! Si tratta di un plugin (a pagamento) riguardante le affiliazioni con Amazon, per guadagnare con il proprio blog o sito internet. Si tratta di EasyAzonun plugin che ti permetterà di facilitare il processo di aggiunta del link di affiliazione ai prodotti che vorrai consigliare ai tuoi lettori.

easyazon

Questi sono i 10 plugin che ho ritenuto fondamentali per migliorare l’attività di un blogger. Ovviamente ce ne sono tantissimi e la lista sarebbe davvero lunghissima.

Se ne hai altri che utilizzi e che trovi essenziali non esitare a suggerirli anche a me, magari con un commento qui giù, così che tutti i lettori possano leggerlo 🙂

Spero che questo post ti sia stato utile. Se ti va di condividere sei il benvenuto e ti ringrazio se deciderai di farlo, se invece non lo fai ti ringrazio lo stesso per aver visitato il mio blog 😉