Cosa vedere a Belfast in Irlanda del Nord: la capitale della tranquillità

Uno degli ultimi weekend l’ho passato in una delle capitali più tranquille mai visitate finora, e cioè Belfast, la capitale e maggiore città dell’Irlanda del Nord.

È stata la mia prima volta in Irlanda e posso dire che sono tornato con il famoso “Mal d’Irlanda” di cui mi avevano parlato prima di partire, e cioè una sorta di sindrome che ti fa cadere in un imbuto di attrazione cosmica con questa città senza neanche accorgertene ☘️😍

Essendo davvero una città molto piccola (soprattutto per essere una capitale) ha un centro davvero molto compatto, per questo motivo è possibile girarla tranquillamente a piedi, senza dover prendere mezzi. Infatti, Belfast si estende in superficie per soli 115km², quindi si tratta di una piccola bomboniera di città a cui non manca davvero nulla.

Considerando che sono passato dal weekend precedente in Sardegna con 28° e tanta umidità, a quello a Belfast con ben 10/11° gradi a settembre e fresco super secco, devo dire che l’impatto non è stato dei migliori, in quanto non ero ancora pronto a questo sbalzo di temperatura, ma già dal secondo giorno in poi ho iniziato ad amare quell’arietta fresca, quel clima piacevole, non umido e fastidioso.

Tornando alle bellezze della capitale dell’Irlanda del Nord e a cosa vedere soprattutto, parto col dire che perdersi tra i vicoli con le lucetti e i pub estremamente tipici del posto è una delle cose che ho amato fare di più. Di solito lo faccio sempre, in ogni posto che visito, mi piace molto scoprire il posto durante le prime ore in cui lo vivo, per prenderci confidenza.

Nel caso di Belfast, come già detto, essendo molto compatta e concentrata, soprattutto il centro in cui si colloca tutto, probabilmente passerai più volte le stesse vie, ma ogni volta sarà diverso, te lo assicuro. Soprattutto se ci ricapiti il sabato sera e poi la domenica mattina, ti sembrerà di essere in un posto totalmente diverso 😂

 

Cosa vedere a Belfast

Belfast City Hall

Il City Hall l’ho definito il cuore della città. Semplicemente perché è stato il centro e il punto di riferimento ogni qualvolta volessimo raggiungere un posto. Come se fosse l’epicentro da cui si dirama tutta la città. La mia visione del City Hall.

 

Dome at Victoria Square


La cupola di Victoria Square. Ci si può accedere dalla piazza omonima, in cui è situato un centro commerciale. Si sale su in ascensore e si può ammirare una piacevole vista da dentro la cupola, come se fossimo in una bolla che ci separa dal mondo esterno.

 

Duke of York street

La mia vita preferita in assoluto, o forse tra le mie due preferite 😍
In questa via si trova il cuore della movida, la sera pullula di gente, già dalle 16/17 in poi… mentre c’è una differenza abissale con la domenica mattina, in cui è completamente deserta.

 

Sempre qui c’è uno spazio dedicato ai local, in cui sono raffigurati su dei murales i personaggi più famosi che hanno origini Irlandesi e di Belfast, oltre ad altri murales che reinterpretano scene di film e serie TV molto famose.

 

St. George’s Market

Il mercato super “cool” lo definirei di Belfast è un agglomerato di robe vintage, di cibo, di robe anche moderne… insomma un po’ di tutto. Sicuramente uno dei posti migliori dove poter acquistare carne e pesce fresco.

 

The MAC

Si tratta di uno spazio creativo, dedicato all’esposizione di alcune installazioni e opere d’arte realizzate da vari artisti. Si trova nel cuore della città ed è aperto a chiunque voglia visitarlo.

 

Titanic Belfast

Il Titanic Belfast è sicuramente uno dei punti iconici della città. Il museo dell’omonima nave, famosissima, ripercorre tutte le tappe di costruzione e la storia che ha fatto il Titanic. All’interno oltre alle descrizioni e alla ricostruzione storica, ci sono delle installazioni interattive attraverso cui è anche possibile scoprire molte informazioni sui passeggeri.

 

Grand Central Observatory

Si trova in cima all’Hastings Grand Central Hotel e si può ammirare di una vista sulla città. Qui è anche possibile usufruire del tipico “afternoon tea”, un tè pomeridiano tipico del posto, servito con tramezzini salati e varie tipologie di dolci tipici.

 

The Spaniard (facciata)

Il “The Spaniard” (visto che in molti me l’hanno chiesto) è un locale che si trova sulla Skipper Street e ha una facciata super fotografabile, forse è proprio questo il motivo del suo incredibile successo a Belfast 🤩

 

Botanic Gardens

I giardini botanici si trovano molto vicini alla zona dell’università, che è quella che segue qui giù. Inoltre sono immersi nel verde dell’omonimo parco chiamato appunto Botanic Park. All’interno ci sono varie tipologie di piante e una serra in cui gli amanti botanici potranno perdersi ☘️

 

Queens University

Come dicevo poco, qui si trova la zona universitaria e improvvisamente ci si ritrova come nei film di Harry Potter. Tutti gli studenti hanno rigorosamente la stessa divisa, insomma manca solo Harry! 😜

 

Murales della pace

Belfast è la città dei murales, ci sono street art ovunque, in ogni angolo. Alcuni sono davvero molto forti e d’impatto. Ad esempio sui Murales della pace è possibile scrivere un proprio pensiero, e ovviamente l’ho fatto anch’io ✔️

 

Linen Hall Library

Un piccola libreria situata nel cuore della città. Proprio di fronte al City Hall. Infatti è possibile accedervi gratuitamente negli orari prestabiliti, ma la incontrerai probabilmente perché la città è piccola ed è situato in un punto strategico. All’interno si respira proprio l’aria di libreria, tipica dei paesi inglese 😍

 
Un posto speciale dove mangiare dell’ottimo cibo è l’Howard Street Restaurant. Si tratta di un posto davvero figo, dove poter assaggiare specialità del posto a un livello di qualità molto alto e un prezzo contenuto! 😎

 


 

Altri posti che potrebbero interessarti:

New York in una settimana
Parigi in 3 giorni
Weekend fuori porta a Praga